ASTRO-COSTELLAZIONI IMMAGINALI | Roberta Turci
1429
post-template-default,single,single-post,postid-1429,single-format-standard,bridge-core-2.9.2,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-27.6,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.7.0,vc_responsive

ASTRO-COSTELLAZIONI IMMAGINALI

🌟Astrologia, psicogenealogia, carte dei Nat e rappresentazioni sistemiche, insieme costituiscono un approccio potentissimo per pacificare le immagini impressionanti depositate nella nostra psiche profonda.

👨‍👩‍👧‍👦 Le immagini impressionanti che appartengono alla storia famigliare continuano a manifestarsi di generazione in generazione sotto forma di eventi dolorosi o di blocchi inconsci, finché un discendente non ne prende coscienza e non le pacifica.
I traumi e i lutti non elaborati, le morti non onorate, i bambini mai nati o morti prematuramente, le morti improvvise, violente, ingiuste, i fallimenti, i tradimenti, sono tra i principali blocchi che rimangono sepolti nella psiche profonda finché qualcuno non decide di portarli dall’invisibile nel visibile, e di scioglierli, pacificando le immagini mediante rituali e mantra.

🌈 Nelle costellazioni immaginali, infatti, non ci si limita a mettere in scena le dinamiche famigliari, e a rintracciare gli eventi drammatici, ma si lavora con il rituale e i mantra per pacificare l’immagine mitologica che è all’origine di tutta la storia familiare.
Il costellante vede il mito che sta mettendo sulla scena vivendo, e lo pacifica mediante il rito, guarendo se stesso e tutta la sua genìa.

💫Questo mito è scritto nel nostro tema natale, che è un mandala, un’immagine sacra: i simboli astrologici sono gli dei e sono anche gli antenati, ovvero forze psichiche che agiscono in noi, per lo più a livello inconscio. Nel tema natale è rappresentato il progetto-senso, ovvero l’insieme dei desideri e delle aspettative inconsce dei genitori nei 18 mesi prima della nascita. Noi veniamo al mondo chiamati da un’istanza del nostro clan. Da quell’immagine si può partire per attivare il percorso del riscatto e della guarigione.

🐉 L’approccio immaginale, con la narrazione del mito e la celebrazione del rito di pacificazione aggiunge forza e intensità alla rappresentazione sistemica.
Di fronte all’immagine, usciamo dal ruolo di vittima, che appartiene all’Io, e sentiamo di essere parte di un disegno più grande, che risponde a Leggi Universali a cui possiamo solo inchinarci con Amore e gratitudine.
E così scopriamo che nessuno ha colpe, e non ci sono cause, ma stiamo tutti interpretando la nostra parte per realizzare un obiettivo che è dell’Anima, e che tutte le Anime sono connesse, in un luogo che non è nello spazio né nel tempo.

💛 Sono sempre più convinta che il mondo si cambia così, da dentro, con il viaggio nel proprio regno di Ade.
Con ogni discesa, e ogni risalita.
Nell’inconscio di ciascuno di noi, ci sono immagini perturbate che appartengono all’umanità intera.
Quando qualcuno pacifica le proprie immagini, non guarisce solo se stesso e la propria genìa, ma contribuisce alla guarigione di tutti, dal momento che ogni inconscio confluisce nell’inconscio familiare e collettivo.

🌊 Come nei vasi comunicanti, l’acqua purificata raggiunge ogni contenitore, e così, una goccia alla volta, si ripulisce l’oceano.

📧 Se vuoi saperne di più, scrivimi: roberta.turci@gmail.com

Grazie dal cuore,

Roberta

#astrogenealogia #astrocostellazioni
#astrologiaperfareanima #costellazionifamiliari #psicogenealogia #teatroimmaginale #progettosenso #counselingimmaginale #counselingevolutivointegrato

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.